31 Gennaio 2023

Per ricreare uno stile di arredamento mediterraneo è fondamentale ricordarsi di essere sobri ed essenziali: ambienti puliti, non troppo ricchi, così da richiamare l'idea del mare calmo.

La costa mediterranea è famosa per i paesaggi incantevoli e vivaci. Per ricreare queste atmosfere in un’abitazione, è necessario tenere a mente alcuni punti fermi: importantissima la questione della luminosità, mai inserire elementi che possano ostacolare l’accesso della luce naturale agli ambienti interni. Allo stesso scopo, è fondamentale ricordarsi di essere sobri ed essenziali: ambienti puliti, non troppo ricchi, così da richiamare l’idea del mare calmo.

materiali da privilegiare nell’arredamento mediterraneo sono legno, vetro, rivestimenti in gesso, calce bianca e pietra, utili sia per pareti che per pavimenti. La scelta dei colori dovrà sempre ricadere su tonalità chiare e tinte che si rifanno agli elementi naturali del paesaggio del Sud: a partire dal bianco, protagonista indiscusso, perfetto per riflettere i raggi solari. Poi spazio a beige, giallo, ocra e kaki. Un po’ di grigio e l’immancabile blu: essendo il mare l’elemento chiave.

Arredo casa: i must have dello stile mediterraneo

Immancabile la presenza di muratura, mattoni e travi a vista specialmente sul soffitto, dove il legno crea un bellissimo contrasto con l’intonaco chiaro. Molto originale e in grado di conferire quel tocco di raffinatezza, è il ferro battuto: ideale per gli specchi, le lampade e le cornici. Mentre i tessuti naturali stampati amplificano la sensazione di calore e vengono usati per tende, cuscini, divani e biancheria da letto. I mobili in stile mediterraneo sono generalmente semplici e poco decorati, di altezza ridotta, realizzati in legno e con attenzione a rispettare il colore naturale.
Infine, sono autentici must have quegli accessori che evocano la presenza del mare: vasi e maioliche, decorazioni in cotto, oggetti in vetro e in metallo.

Blow: la lampada da tavolo firmata Bontempi Casa
Blow: la lampada da tavolo firmata Bontempi Casa

Ogni stanza assume carattere con lo stile mediterraneo

Salotto e soggiorno. Questo stile si adatta perfettamente a esaltare spazi ampi: travi a vista per soffitto e controsoffitto, estetica pulita e ordinata, se possibile grandi finestre. Per i complementi d’arredo: divani e poltrone dalle tinte chiare, mobili in legno o anche in vimini, vasi di fiori in cotto e in ceramica. E per  terminare, un tappeto leggero che richiami i colori delle altre stoffe presenti.

  • Cucina. Obbligatoria la scelta di colori chiari, atmosfera romantica o rustica, con l’inserimento di piastrelle in maiolica o ceramica, smaltate o decorate a mano. Per i pavimenti, orientarsi su cotto o ceramica. Se lo spazio lo permette, inserire un grande tavolo in legno grezzo.
  • Bagno. In questo caso, la pietra è l’elemento dominante per rendere un ambiente magico, insieme con il legno. Per le pareti, creare uno spazio in bianco e blu, giocando sui contrasti di colore. In alternativa, scegliere muri bianchi, movimentati da qualche dettaglio in pietra. Un consiglio per qualche aggiunta in legno? Una scaletta da appoggiare al muro, al posto del portasciugamani.
  • Camera da letto. In una casa in stile mediterraneo non possono mancare riferimenti al paesaggio della costiera del Sud, anche in camera da letto. È fondamentale scegliere i tessuti giusti, per richiamare l’idea della natura e della semplicità. In questo senso, sono perfetti il cotone grezzo e il lino, entrambi in tonalità molto chiare. Tonalità che si ispirano al sole, alla terra e al mare, utili non solo per la biancheria da letto ma anche per cuscini da adagiare in diversi punti della stanza. Mobili mediterranei per arricchire, senza esagerare: una cassettiera in legno grezzo e un paio di comodini, cui aggiungere qualche cesto in vimini. La vera chicca è il letto a baldacchino, realizzabile in legno o in ferro battuto, eventualmente in bianco o blu, con stoffe abbinate al colore utilizzato per gli altri tessuti.
  • Terrazzo e giardino. Anche lo spazio outdoor può essere personalizzato seguendo lo stile utilizzato per gli interni. Partendo dalle pareti, si consiglia un intonaco dall’aspetto ruvido con forme arrotondate e linee asimmetriche. Meglio optare per divanetti e poltrone in vimini o rattan, accompagnati da piante e fiori adagiati in grandi vasi di terracotta. Infine, per sorprendere e per rilassarsi, non può mancare l’amaca.
Scopri di più
Bontempi Casa Visita il flagship
Bontempi Casa

Via Filippo Turati, 6 Milano