31 Luglio 2022

Nell’arredare un ambiente domestico o professionale, la scelta del tavolo spesso fa la differenza. Più di ogni altro elemento, il tavolo deve coniugare estetica e funzionalità. Ecco perché chi vuole una soluzione di prestigio punta su un tavolo in legno massello.

Nell’arredare un ambiente domestico o professionale, la scelta del tavolo spesso fa la differenza. Ecco perché chi vuole una soluzione di prestigio punta su un tavolo in legno massello.

Il legno massello è quello che si ricava dalla parte centrale del tronco dell’albero, la più “anziana” e resistente. Prima di poter essere utilizzato per costruire i mobili per le nostre case, deve essere sottoposto ad un trattamento di stagionatura, che serve ad eliminare l’umidità del legno fresco. La sua superficie mantiene l’aspetto naturale del legno, con gli anelli e i nodi che si formano durante la vita di ogni albero, e con il passare del tempo il suo colore può leggermente scurirsi.

Esistono diversi tipi di legno massello, in base all’essenza ma anche al tipo di lavorazione a cui viene sottoposto. Nel catalogo di Bontempi, il legno massello viene utilizzato per tavoli grandi e per le sedie che ne sono il complemento ideale, e le essenze selezionate sono quelle di noce e di rovere

Per la maggior parte dei modelli, è possibile scegliere il piano del tavolo in legno massello oppure in legno massellato. Cosa li differenzia? Il piano massellato unisce le performance estetiche del legno massello a quelle dei piani impiallacciati. Il bordo esterno del piano è infatti costituito da vero e proprio legno massello dalla forma irregolare, il quale viene sagomato con un raggio che simula il raggio del tronco. La parte superiore del piano è invece composta da legno pregiato che gli regala l’aspetto di un vero e proprio piano massello.

Tavolo in legno massello IMPERIAL Bontempi Casa
Tavolo in legno massello Bontempi Casa

Perché scegliere un tavolo in legno massello

È un materiale di grande pregio, dal forte impatto estetico e al contempo robusto, durevole e resistente. In generale, richiede una ridotta manutenzione: va semplicemente trattato con prodotti quali cere nutritive e protettive.

È disponibile in una grande varietà di sfumature, a seconda dell’albero da cui proviene. E si adatta perfettamente a ogni ambiente, da quello più moderno a quello più rustico.

Tavoli in legno massello fatti a mano

Ogni tavolo in legno massello è un’opera d’arte, un racconto di sapiente falegnameria. Quando si sceglie un tavolo in legno massello, si sceglie un pezzo unico, plasmato dalle mani esperte di artigiani che conoscono ogni segreto del legno. La tua cucina – o qualsiasi altro ambiente, come il soggiorno o una zona living open space – diventa così un teatro dove questo tavolo pieno di carattere, con le sue venature uniche, diventa protagonista dei momenti di convivialità.

Personalizzare lo spazio: tavoli in legno massello su misura

La personalizzazione è un elemento chiave per arredare una casa di qualità e si esprime in diversi modi. Parlando di tavoli allungabili in legno massello, ogni spazio potrà diventare modulabile e adattabile ad ogni tua necessità. Che si tratti di un pranzo intimo in famiglia o di una grande cena con molti amici, il tuo tavolo in legno massello si adatta perfettamente ad ogni occasione. 

Il passo in più? Farlo realizzare su misura, in modo che sia il tavolo ad adattarsi alla tua casa e agli spazi a disposizione. Un tavolo in legno massello realizzato su misura è anche un ottimo regalo da inserire nella lista nozze, dando un’idea originale e speciale ai cari che desiderano aiutarti ad arredare la nuova casa.

Sostenibilità e legno massello: una scelta eco-responsabile

La scelta di un tavolo in legno massello non è solo un investimento in bellezza e durabilità, ma anche un gesto eco-responsabile. Utilizzando legni provenienti da foreste gestite in modo sostenibile, i tavoli in legno massello sono una scelta consapevole, che rispetta l’ambiente.

Tavolo Bridge, il tavolo in legno massello firmato Bontempi Casa

Cosa si intende per tavolo in legno massello

Il legno massello è un legname fresato direttamente dagli alberi, a differenza di altri come compensato, pannelli di fibra a media densità o impiallacciature, che sono realizzati invece con materiali compositi.

Non vengono utilizzati riempitivi o adesivi, il legno massello contiene fibre di legno originali: questo rende i tavoli in legno massello solidi e molto apprezzati esteticamente.

Tavoli in legno massello: quali elementi d’arredo abbinare?

Ambienti in stile vintage, arredamento d’ispirazione country: ovviamente, in questi contesti un tavolo in legno massello è perfettamente a suo agio. 

Ad ogni modo non è l’unica possibilità d’utilizzo. Il tavolo in legno massello è spesso scelto per impreziosire, a contrasto, un ambiente in stile industriale: tra metallo, ferro, alluminio e acciaio, spicca la storia di un legno con le sue venature a rilievo. Alla stessa maniera, per creare un contrasto interessante e piacevole, i tavoli in legno massello sono spesso proposti insieme a complementi d’arredo minimal, freddi, ultramoderni. Questa versatilità emerge chiaramente nei modello di tavolo Bridge, emblema di un design assoluto che può abbracciare ogni stile d’arredamento o in Artistico un tavolo contemporaneo con struttura in acciaio laccato e piano (fra le finiture disponibili) in Legno massello o Legno massello secolare.  

Quale legno scegliere per il tavolo in legno massello

Se si acquista un tavolo in legno massello con l’idea di utilizzarlo continuamente, meglio orientarsi su legni duri: per esempio, quercia e betulla. Se si vuole puntare alla massima durezza, allora vanno scelti mogano ed ebano, meglio invece evitare quelli più morbidi come abete e pino

Per un eventuale uso outdoor, è consigliabile optare per rovere, olivo, teak e castagno, che hanno una naturale tendenza a resistere agli agenti esterni. Se la scelta di base nasce invece da esigenze cromatiche, la tavolozza di colori offerti dal legno massello è davvero ampia. 

In generale, tra i chiari vanno considerati pero, abete e larice. Tra gli scuri, castagno, noce ed ebano, passando per diverse sfumature di bruno e rosso, come rovere, ciliegio e olmo.

Ogni essenza di legno racconta una storia, e i tavoli in legno massello sono preziosi custodi di queste narrazioni millenarie, tramandate di generazione in generazione. La scelta del legno per il tuo tavolo non è solo una questione estetica, ma un viaggio attraverso le diverse culture e tradizioni, ciascuna affascinante e antica. Dalla robusta quercia al delicato ciliegio, ogni tavolo porta con sé un pezzo di storia, rendendolo ricco di significato.

Tavoli in legno massello di noce

La storia del legno di noce affonda le sue radici nell’antica Grecia e nella mitologia, dove si lega alla figura di Dioniso, ed era considerato un albero profetico. Caratterizzato da un colore bruno intenso che tende al grigio con striature che virano al nero, è estremamente resistente agli urti e all’umidità, doti che lo rendono particolarmente adatto ad essere utilizzato per la costruzione di strumenti musicali e per gli interni delle auto di lusso – oltre che, naturalmente, per la realizzazione di mobili, compresi quelli che richiedono una particolare durabilità come possono essere quelli della cucina.

Oltre al classico legno massello di noce, il catalogo di Bontempi include anche il legno massello scortecciato di noce secolare: un legno selezionato, proveniente da aree certificate a riforestazione controllata, e minuziosamente ricavato dal tronco o dai rami degli alberi nei rigogliosi boschi americani. I tronchi utilizzati per la produzione hanno dai 200 ai 350 anni e sono di alberi tagliati sotto concessione oppure caduti per cause naturali e necessità ambientale.

Bridge è un tavolo in legno massello moderno, il cui solido piano rettangolare è disponibile nelle configurazioni da 8, 10 e 12 posti, ed è abbinato a un’originale struttura in acciaio laccato con dettagli decorativi ispirata alla forma di un cavalletto. Può diventare un elegante tavolo da pranzo, ma si presta perfettamente anche ad essere collocato in ambienti professionali come scrivania di rappresentanza.

Tutto il fascino del legno massello di noce secolare incontra la modernità nella scultorea struttura a bracciale del tavolo Imperial, perfetto come tavolo da pranzo per arredare la casa in montagna – ma anche in città – con un tocco davvero originale.

Tavoli in legno massello di rovere naturale

Tipico della Pianura Padana ma diffuso anche nel resto d’Italia, il rovere è una quercia maestosa e longeva, tanto da poter anche superare i tre secoli di vita. Fin dall’antichità, il legno di rovere è sempre stato considerato molto pregiato. Il suo aroma peculiare è la caratteristica per cui viene scelto per fabbricare le cosiddette “botti di invecchiamento” e affinamento dei vini, le cosiddette barrique, mentre la sua solidità e la resistenza all’acqua lo rendono ideale per opere di falegnameria pesante.

Non da ultimo, il legno massello di rovere è un materiale molto apprezzato per la costruzione di mobili di lusso, solidi e raffinati, come quelli presenti nel catalogo Bontempi. Per esaltarne le qualità naturali, il bordo esterno laterale dei piani dei tavoli in legno di rovere naturale massello mantiene la forma originale del tronco dell’albero, regalando al piano unicità e artigianalità.

Millennium è un tavolo da pranzo in legno massello dedicato a chi ama la tradizione delle grandi tavolate, rivisitata però in chiave contemporanea. Il piano in legno, infatti, è abbinato a una struttura centrale a X dalle linee nette e decise, che permette di disporre i posti a tavola senza intralci e in più regala all’ambiente un’eleganza moderna e mai scontata.

Tutti i segreti del tavolo in legno massello: forme, spazi e volumi

Se si ha intenzione di acquistare un tavolo in legno massello, per prima cosa vanno valutate le dimensioni dell’ambiente: idealmente, bisogna considerare 80 centimetri dalla parete e almeno un metro e venti dalla zona di passaggio. 

Un altro parametro da considerare è l’altezza: quella consigliata è di 70-80 centimetri, mentre bisogna garantire uno spazio tra 50 e 60 centimetri di larghezza per ogni persona. Queste considerazioni determinano la scelta della forma del tavolo: quelli squadrati sono più pratici, creano rigore visivo, coi loro lati che possono essere messi in parallelo alle pareti. I tavoli circolari invece spiccano di più nella stanza, ma accorciano le distanze e cancellando le gerarchie nei posti a sedere. Interessante la forma ovale, che crea un compromesso tra la facilità di collocamento nella stanza e la convivialità.

Manutenzione e cura del tavolo in legno massello

Possedere un tavolo in legno massello significa anche avere il compito di prendersi cura di un bene prezioso. La manutenzione regolare aiuta a preserva la bellezza e l’integrità del tavolo e a prolungarne anche la vita. Scegliere le sedie giuste per il tuo tavolo in legno massello, utilizzare prodotti specifici per la pulizia, e seguire semplici accorgimenti nella vita quotidiana sono gesti che dimostrano amore e rispetto per il tuo spazio e per l’arredo particolare che hai scelto.

Scopri di più
Bontempi Casa Visita il flagship
Bontempi Casa

Via Filippo Turati, 6 Milano

Email: [email protected]

Tel : +39 0238261659