30 Novembre 2018

Il velluto per arredamento è un tessuto versatile, corposo, caldo e fashionable.

Blue Velvet non è solo un film cult firmato dal talento di David Lynch nel 1986, e non è solo una canzone di Bobby Vinton del 1963. Velvet è uno state of mind, uno stile preciso, un modo definito di reinterpretare il gusto vintage. Sì, perché con il recente riemergere dello stile retrò, nella moda e nel mondo del gioiello – dagli armadi della nonna, negli eventi luxury (a mo’ di Il Grande Gatsby & Co.) e anche nell’arredamento, il velluto è senza dubbio il materiale più amato del decennio.

Lo splendore del suo effetto visivo cangiante, che cambia con i bagliori della luce, la sensazione di calore al tatto, e tutto il suo potenziale decorativo, rendono il velluto un tessuto nobile, lussuoso, ma anche di carattere forte e deciso. Inimitabile.

E allora Velvet sia, ma non solo blu.

 width=

Sedia Penelope Bontempi Casa con braccioli, struttura in acciaio laccato argento naturale, seduta e schienale in tessuto mambo grigio chiaro, bottone e braccioli in velluto rosso vino – Sedia Penelope senza braccioli, struttura in acciaio laccato argento naturale, seduta e schienale in velluto rosso vino, bottone in velluto rosso porpora.

Il nome “velluto” deriva dal latino vellus, vello, proprio ad indicare la caratteristica della superficie morbida, quasi pelosa. È un tessuto che proviene originariamente dall’Europa Occidentale del XIII Secolo. Era prodotto soprattutto a Lucca, a Genova, a Firenze, a Venezia e a Catanzaro, in Italia. Come si realizza il velluto? Con filati molto sottili intrecciati da due orditi, ordito grosso e ordito di pelo, e una sola trama. Per farlo si possono usare fibre naturali o acriliche. Il più pregiato è il velluto ottenuto dalla seta.

 width=

Sgabello Nata Bontempi Casa, struttura in acciaio laccato oro, seduta in velluto Blu notte.

Con l’arrivo del Natale, per fortuna, c’è ancora più voglia di velluto. Rosso, nero, oro e di altri colori per arredare casa sotto le feste e oltre. Ecco perché il velluto per arredamento è qualcosa di irrinunciabile se ami il design e la moda vintage.

Velluto per arredamento: un calore incomparabile

 width=

Sedia Nata Bontempi casa, struttura in acciaio laccato nero profondo, seduta e schienale in velluto giallo con bordino bianco – Scrittoio Zac, struttura in acciaio laccato nero profondo, piano in legno impiallacciato rovere naturale.

Morbido, setoso, carezzevole, affabile, caldo, liscio e quasi fluido al tatto – il velluto è essenzialmente un tessuto che genera una delicata sensazione di calore al tatto e alla vista. Un soffice cuscino in velluto, per esempio, accompagna in modo “rassicurante” un divano elegante. Una poltrona o una sedia rivestite di velluto sono delle comode e confortevoli sedute che avvolgono la silhouette e regalano una leggera percezione di energia positiva.

Lasciatevi conquistare dal naturale calore del velluto. Potete divertirvi con le varianti colori e creare l’arredamento che fa per il vostro salotto. Una nuance molto glamour e di assoluto impatto nella zona living è quella del velluto azzurro chiaro, blu, petrolio oppure nelle tonalità più neutre. Il giallo e il senape sono invece colori vivaci che riaccendono una camera da letto o un ingresso.

Velluto per arredamento: charme ed eleganza

 width=

Poltrona Sveva Bontempi Casa, struttura in legno massello rovere carbone, seduta e schienale in velluto petrolio, inserti triangolari in Pure Virgin Wool antracite – Mobile bar Madison, struttura in acciaio laccato nero profondo, ante in SuperMarmo Noirdesir, piedini e maniglia in ottone anticato.

Dalle passerelle di Gucci, che ha riproposto il suo leggendario tailleur di velluto, fino al nostro soggiorno. Il velluto è il vero protagonista della moda contemporanea, si rinnova e reinterpreta gli usi passati, per stupire e sorprendere ancora oggi. Una poltrona in velluto rosso porpora nello studio o nel livingroom è il dettaglio che combina come per magia antico e nuovo. Ispirazioni classiche e gusto vintage, rivisti in stile contemporaneo attraverso le linee di un design fresco e giovane. Non esiste una combinazione stilistica migliore per arredare la casa di un appassionato di arte, arredo, moda e oggettistica di valore.

Velluto per arredamento: versatilità garantita

 width=

Scrittoio Secret Bontempi casa, struttura in acciaio laccato nero lucido, fascia esterna rivestita in cuoio nero, piano in legno impiallacciato noce, anta a ribalta in Supermarmo arabescato lucido – Sedia Penelope con braccioli, struttura in acciaio laccato nero profondo, seduta, schienali, braccioli e bottone in velluto rosso porpora – appendiabiti Alga in acciaio laccato nero profondo – Pouff Tone in velluto rosso porpora.

Un materiale così nobile come il velluto ha la capacità di trasformare rapidamente un accessorio, un complemento d’arredo o un mobile in un elemento chic e sofisticato. Ma attenzione a non chiamarlo kitsch! Il velluto è infatti un materiale estremamente versatile, perché accostato a tappeti antichi, risulta barocco e aristocratico, ma se combinato a un design moderno risulta glamorous e hype.

Inoltre, è importante sapere che, contrariamente a quanto si potrebbe pensare, il velluto non è affatto un materiale difficile da mantenere. Sulle superfici rivestite in velluto è sufficiente infatti passare un panno di microfibra leggermente umido con regolarità. E non perderà il suo tocco magico né oggi né mai.

 width=

Sedia Kuga Bontempi Casa, struttura in acciaio laccato argento naturale, seduta e schienale in velluto prugna – Tavolo Millennium XXL struttura in acciaio laccato argento naturale e piano in Supermarmo arabescato lucido.

Bontempi Casa Visita il flagship
Bontempi Casa

Via Filippo Turati, 6 Milano

Email: [email protected]

Tel : +39 0238261659