10 Dicembre 2021

Il pranzo in famiglia, che diventa cenone in alcune regioni d’Italia, dove italianità e calore familiare si uniscono

Andrea e Alice non vedono l’ora di passare il loro primo Natale nella nuova casa in cui si sono trasferiti quest’anno, una graziosa villetta appena fuori dal centro città. Impazienti di accogliere la famiglia e mostrare a tutti il risultato dei lavori di ristrutturazione fatti per trasformare la casa a misura dei loro sogni, hanno addobbato ogni stanza. Ora l’atmosfera natalizia si sente nell’aria, e il tintinnio delle campanelline appese ai rami dell’albero di Natale rende tutto più magico. Andrea ama cimentarsi tra i fornelli e da giorni sta pensando a come organizzare il menù delle Feste, mentre Alice è l’esperta di come apparecchiare la tavola a Natale. Fin da quando era una ragazzina, i nonni le hanno trasmesso la passione per questo tipo di dettagli: apparecchiare una tavola elegante a Natale – e ogni giorno – è un gesto che le evoca dolci ricordi della domenica in famiglia, quando c’erano sempre una tovaglia ricamata e piatti scelti con gusto sul grande tavolo in legno di noce nel soggiorno.

Per cominciare, Alice sceglie quella che sarà la protagonista della sua tavola di Natale: una bella tovaglia di lino color verde bosco, acquistata proprio in vista delle Feste. La decorazione a giorno lascia intravedere il piano in SuperMarmo del tavolo da pranzo. “Fa proprio un bell’effetto!” pensa tra sé e sé mentre sistema la tovaglia per farla cadere in modo ordinato da ogni lato del tavolo.

Per apparecchiare la tavola di Natale, poi, Alice tira fuori dalla madia in soggiorno il servizio di piatti in porcellana bianca e l’argenteria di famiglia. Inizia disponendo i sottopiatti – un dettaglio che non dovrebbe mai mancare sulla tavola delle occasioni importanti – con sopra un piatto steso e la fondina. A destra del piatto posiziona il coltello e il cucchiaio, mentre le forchette vanno a sinistra. I bicchieri sono a destra in alto, un tumbler per l’acqua e due calici per i brindisi che verranno. Per i tovaglioli, Alice decide di fare un piccolo strappo alle regole del galateo – che li vorrebbe a sinistra delle forchette – e li sistema al centro del piatto, chiusi da un nastrino rosso con un piccolo agrifoglio a cui aggiunge un segnaposto scritto a mano, proprio come fa sempre la sua mamma.

tavola apparecchiata per Natale
Tavolo allungabile Echo con struttura in alluminio e acciaio, piano in legno impiallacciato. Sedie Penelope con struttura in acciaio laccato, imbottite e rivestite in velluto. Pouff Puffoso con struttura in acciaio laccato, imbottito e rivestito in velluto.

Per completare la sua tavola di Natale, non le resta che preparare il centrotavola. Per realizzarlo, Alice e Andrea hanno tenuto da parte vasetti e contenitori di vetro tra ricordi di viaggio e altre occasioni. “Che bello era stato il nostro viaggio in Provenza, e come sono belle queste boccette di profumo!” dice Alice. “Già, ed è stata proprio una buona idea conservarle per il centrotavola” le fa eco Andrea. Le dispongono lungo la tavolata – alternati a candele, pigne e altre piccole decorazioni – con all’interno stelle di Natale e rami di vischio. Il risultato riflette proprio lo stile dei padroni di casa: elegante con brio, ed è decisamente più moderno rispetto al tradizionale cuscino di fiori che si usava qualche tempo fa.

Ora che la tavola è apparecchiata per Natale, manca solo un ultimo dettaglio: preparare il carrellino su cui appoggiare le bottiglie di vino, la brocca dell’acqua, il cestino del pane e le posate che potranno servire durante il lungo pranzo di Natale. Un modo semplice e chic per avere tutto a portata di mano e non dover interrompere l’atmosfera allegra del pranzo in famiglia.

Carrello portavivande Chic
Carrello portavivande su ruote Chic con struttura in acciaio laccato e piano in cristallo.
Scopri di più
Bontempi Casa Visita il flagship
Bontempi Casa

Via Filippo Turati, 6 Milano

Email: [email protected]

Tel : +39 0238261659