30 Maggio 2023

Il terrazzo è il luogo ideale per organizzare una cena, un aperitivo, oppure da sfruttare come spazio dove rilassarsi magari leggendo un libro. Non solo va arredato e reso più accogliente, ma anche illuminato nel modo giusto. Ci sono diverse idee su come illuminare un terrazzo: dalle lampade a parete alle lanterne, fino alle candele, perfette per creare un ambiente romantico e confortevole.

Chi possiede un terrazzo, sa quanti istanti di pura vita possa offrire, specialmente nella stagione estiva. È uno spazio fondamentale: quindi non solo va arredato e reso più accogliente, ma anche illuminato nel modo giusto.
Ci sono diverse idee su come illuminare un terrazzo: dalle lampade a parete alle lanterne, fino alle candele, perfette per creare un ambiente romantico e confortevole.

Come illuminare un terrazzo con stile

La scelta delle lampade per il terrazzo è molto ampia e sono tante le proposte innovative e accattivanti, per creare una splendida atmosfera. Eccone alcune:

Lampade da parete e applique. Le lampade da parete e le applique sono perfette per proiettare la luce sulle superfici verticali. In questo modo, si ottiene una luce riflessa meno aggressiva e più dolce. Questo tipo di lampade va posizionato in alto, scegliendo i punti nevralgici dell’ambiente, ad esempio vicino alle uscite o nelle aree dove si intende collocare divani e tavolini.

Faretti. Estremamente versatili e adatti per illuminare il terrazzo, i faretti sono ideali per definire gli spazi e indicare il passaggio, ma sono anche utili per creare un’atmosfera rilassata. Si può scegliere fra diversi tipi di faretti, da incasso, a pavimento, oppure da parete.

Lampioni e lampioncini. Ottimi per illuminare il terrazzo, i lampioni e i lampioncini creano un’illuminazione di tipo verticale. Ne esistono di vari formati e stili, adatti a ogni contesto.

Lanterne. Suggestive e belle da vedere, le lanterne da esterno sono elementi che decorano con eleganza il terrazzo. Disponibili in mille formati e in svariati materiali: legno, ferro, acciaio, i principali.

Fili di lampadine. Ideali sia in occasione di una festa, ma adatti anche da sfruttare come illuminazione per il terrazzo, i fili di lampadine permettono di illuminare l’ambiente in modo divertente e romantico.

Illuminare un terrazzo con stile firmato Bontempi Casa
Illuminare un terrazzo con stile firmato Bontempi Casa

Illuminare un terrazzo coperto

Per illuminare un terrazzo coperto, è consigliabile optare per delle semplici lampadine, meglio se unite fra loro e appese al soffitto. Se invece si vuole arredare il terrazzo in stile shabby, il consiglio è puntare su lanterne, da posizionare agli angoli o da appendere alla parete.
Chi predilige lo stile moderno e contemporaneo, può scegliere lampade a LED da disporre sul soffitto. Oppure, per un arredamento minimal, sono perfetti i faretti da terra. La  scelta più caratterizzante dal punto di vista estetico è quella di puntare su una lampada di design. Ad esempio, sfogliando il catalogo Bontempi 2023, si distingue la raffinatezza della  Lampada Circle. Lampada da terra composta da base in cemento e struttura in acciaio laccato. Perfetta con ogni altro complemento d’arredo, la lampada Circle si sposa perfettamente anche con le linee del tavolino e del pouf portarivista Pattern Outdoor di Bontempi, in acciaio laccato.

Illuminazione da terrazzo: le regole base

Il terrazzo è il luogo ideale per organizzare una cena, un aperitivo, oppure da sfruttare come spazio dove rilassarsi magari leggendo un libro. Per illuminare il terrazzo, bisogna tenere conto dello stile dell’arredamento e della disposizione dell’ambiente: ogni contesto è diverso e non replicabile, esistono però suggerimenti trasversali, validi per ogni tipologia di spazio.

Scegliere luci a bassa intensità, senza esagerare perché non è una buona idea illuminare a giorno il terrazzo: ciò renderebbe l’atmosfera meno piacevole.

Optare per luci resistenti all’umidità, agli sbalzi termici e agli altri agenti atmosferici.

Fare attenzione ai consumi, puntare su luci a LED, a basso consumo energetico, oppure scegliere lampade alimentate ad energia solare.

Predisporre un timer per l’accensione e lo spegnimento automatico durante la notte, allo scopo di ridurre ulteriormente i consumi.

Privilegiare la luce bianca calda, oppure la luce neutra.

Posizionare i punti luce con attenzione e solamente dove serve: ad esempio, per rendere agevoli gli accessi al terrazzo, per illuminare un tavolo o per dare risalto a piante ed elementi architettonici particolari.

Detto questo, non dovrebbe mancare una luce centrale, ma soprattutto non devono mancare le luci alle pareti: quindi, largo ad applique e lampade a muro, sempre da posizionare nei punti necessari. Le luci per terrazzo comunque possono sempre essere combinate, per ottenere risultati scenografici di sicuro effetto.

Scopri di più
Bontempi Casa Visita il flagship
Bontempi Casa

Via Filippo Turati, 6 Milano